Consultazione LPSan

gesbg04

Nel dicembre 2013 il Dipartimento federale dell'interno (DFI) e il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DFER) hanno avviato la consultazione concernente l'avamprogetto della legge federale sulle professioni sanitarie. La procedura è terminata a metà aprile 2014. Sono pervenuti 180 pareri.

Risultati della procedura di consultazione

L'avamprogetto della LPSan è stato valutato nel complesso positivamente dalla grande maggioranza dei partecipanti alla consultazione. L'analogia con la LPMed e le disposizioni sull'accreditamento e il riconoscimento dei diplomi di formazione esteri sono stati accolti perlopiù con favore. Inoltre è stata accolta favorevolmente l'estensione dell'autorizzazione all'esercizio della professione al settore privato sotto la propria responsabilità professionale.

Diversi Cantoni e associazioni professionali propendono per un ampliamento del campo d'applicazione sia alle persone che esercitano nel settore del diritto pubblico, sia alle persone che lavorano sotto vigilanza. È largamente richiesto anche l'inserimento di ulteriori professioni sanitarie insegnate nell'ambito delle scuole universitarie professionali e della formazione professionale superiore. Ha trovato ampio consenso nella consultazione la realizzazione di un registro attivo a livello federale. Numerosi partecipanti auspicano l'adozione di una regolamentazione per il livello master per profili professionali autonomi già esistenti, fermo restando che il diploma di bachelor rimanga il titolo di studio di qualifica professionale. Molte associazioni professionali auspicano una protezione del titolo di studio o del titolo professionale all'interno della LPSan nonché l'istituzione di una commissione delle professioni sanitarie.

Pareri dei partecipanti alla consultazione

Decisione del Consiglio federale

Il 12 novembre 2014 il Consiglio federale ha preso atto dei risultati della procedura di consultazione. Nell'ambito dell'elaborazione del messaggio e della rielaborazione dell'avamprogetto di legge e in collaborazione con i Cantoni e i partner del settore sanitario e della formazione, il DFI e il DEFR sono stati incaricati di verificare i seguenti punti e di integrarli eventualmente nel disegno:

  • ulteriori professioni a livello di scuole universitarie professionali e di formazione professionale superiore;
  • estensione del campo d'applicazione delle disposizioni sull'esercizio della professione;
  • formazione ed esercizio della professione a livello di master.

Il Consiglio federale ha rinunciato all'introduzione di una protezione del titolo di studio e del titolo professionale come anche all'istituzione di una commissione extraparlamentare (commissione delle professioni sanitarie).

https://www.gesbg.admin.ch/content/gesbg/it/home/cons/vernehmlassung-gesbg.html